Le auto elettriche pagano il superbollo?

Una delle motivazioni più convincenti che ha spinto 32.500 italiani nel corso del 2020 ad acquistare un’automobile elettrica è certamente la minore tassazione: per i primi cinque anni dall’immatricolazione il bollo è gratis, e successivamente nella maggioranza delle regioni si paga il 25% dell’imposta richiesta al proprietario di un’auto a combustione interna, mentre in Lombardia e Piemonte resta gratuito.

A questo punto sopraggiunge un importante dubbio: e il superbollo?

La tassa che “bastona” i proprietari di auto con più di 252 CV (185 Kw) di potenza massima, imponendo un’imposta aggiuntiva di 20 € per ogni Kw in eccesso, se fosse valida anche per le auto elettriche causerebbe non pochi grattacapi: una Porsche Taycan Turbo S, avendo ben 761 CV (560 Kw) di potenza massima, sarebbe soggetta ogni anno a 7.500 € di superbollo, una Tesla Model 3 Standard da 325 CV (239 Kw) a 1.080 € e una Ford Mustang Mach-E Range Extended (290 CV, 216 Kw) a 620 €.

Sorprendentemente, le auto elettriche sono realmente soggette al superbollo a partire dal sesto anno dall’immatricolazione, con le stesse soglie di potenza delle automobili a combustione interna ed in ogni regione italiana (Piemonte e Lombardia comprese), anche se in forma lievemente ridotta: anzichè pagare 20€/Kw, il proprietario dovrà sborsare 12€/Kw.

Bisogna tenere però conto di un fattore determinante: le automobili elettriche in Italia non vengono tassate in base alla potenza massima sprigionata, bensì in base alla potenza che il motore può erogare costantemente nel corso di 30 minuti.

Ciò fa sì che la sopracitata Taycan da 761 CV a libretto ne dichiari solamente 193, e di conseguenza non debba preoccuparsi del superbollo, così come ogni altra auto elettrica sul mercato (escluse le Tesla Model S e Model X Long Range AWD da 253 CV, che pagheranno 12€ l’anno in quanto sforano proprio per un Kw…).

Per questa stessa motivazione, un neopatentato può mettersi al volante di una Opel Corsa-e da 136 CV o addirittura di una Volkswagen ID4 da 204 CV (che a libretto rispettivamente dichiarano 77 e 95 CV).