Le migliori auto per correre nella modalità Arena di Forza Horizon 4

La modalità Arena è una delle modalità più divertenti di tutto Forza Horizon 4.

In essa, i giocatori (reali, iscritti a Xbox Live Gold), vengono divisi in due squadre per partecipare a competizioni di vario genere, come rubabandiera, nelle aree più dettagliate della mappa: il Castello di Bamburgh, il deposito ferroviario abbandonato, i Mortimer Gardens, il Parco Sfangatori e la cava.

Scegliere l’auto adatta è fondamentale per poter essere competitivi: ecco le nostre proposte:

Ariel Nomad (Classe A)

Una delle auto più apprezzate dai giocatori di Forza Horizon 3 e 4 è l’Ariel Nomad, buggy simile alle Tamiya off-road radiocomandate che spicca per la grande agilità su ogni genere di terreno.

Acquistarne una all’asta è molto economico, e con altri 40.000 crediti potrete trasformarla in un’arma quasi imbattibile.

Consigliamo di acquistarne due, per elaborarle in maniera differente: una a trazione integrale, da usare a Bamburgh e ai giardini di Mortimer, ed una a trazione posteriore, con motore v8 swappato e potenziato entro i limiti della classe A, per la cava, il deposito ferroviario ed il parco sfangatori.

Se siete particolarmente abili con il joystick, potete usare l’auto a trazione posteriore in tutti e cinque i contesti, (inverno escluso), ovviamente prestando attenzione alle ovvie controindicazioni.

Alumi Craft Forza Edition (Classe A)

L’edizione Horizon del buggy “Alumi Craft” è fortissima nella modalità Arena riservata alle auto di Classe A.

Spicca per la capacità di saltare tra dune e ostacoli senza scomporsi, e per la grande maneggevolezza, che consente di schivare gli avversari.

La trazione posteriore rende abbastanza impegnativo guidarla in alcuni contesti, come le dune di Bamburgh o i laghi dei giardini Mortimer, per capire come utilizzarla al meglio serve un po’ di esperienza.

Acquistarla all’asta non è economico, ma ne vale davvero la pena.

Nel caso in cui la modalità arena si tenga di inverno, è consigliabile utilizzare una Nomad con pneumatici invernali e trazione integrale.

Chevrolet Corvette C7 (Classe S1)

Vi sarete sicuramente già imbattuti in giocatori alle prime armi che partecipano alle Modalità Arena con supercar di ogni tipo convertite alla trazione integrale e rialzate, e avrete quindi già visto il loro principale difetto: sono pessime quando il terreno è ondulato.

La Corvette C7, se potenziata a dovere, convertita a trazione integrale, dotata di pneumatici rally (o invernali) e rialzata è l’eccezione che conferma la regola: avendo il motore anteriore, è molto diretta nei cambi di direzione, ed è sorprendentemente veloce su sterrato.

Ovviamente, quest’auto non va utilizzata al Castello di Bamburgh, ma nelle altre 4 ambientazioni può darvi delle grandi soddisfazioni, bruciando in partenza i goffi fuoristrada avversari (che però vi possono raggiungere facilmente in acqua o quando il terreno è molto ondulato).

Ford RS200 Hoonigan (Classe S1)

La RS200 Hoonigan da stock appartiene alla classe S2, ma è possibile riportarla alla S1 swappando il motore originale in favore del popolarissimo 4 cilindri “Turbo-rally”.

Quanto a velocità ed agilità, non trova rivali: è semplice entrare in simbiosi con l’auto, perchè è molto gestibile e non ha problemi ad affrontare salti, laghi o ripide salite.

La sua vera nemesi è rappresentata dal ghiaccio, che si trova in inverno ai Mortimer Garden (proprio sotto la postazione di rubabandiera) o anche al centro della cava (ma basta evitare di finirci).

Acquistarla è costoso (11 milioni all’asta), ma vi basta vincere e rivendere il prima possibile un’auto “ricompensa stagionale” per poter mettere in tasca 20 milioni.

Se faticate a tenere a bada l’auto sulla neve, considerate l’ipotesi di prendere una normale Ford RS200, dotarla di pneumatici da neve e modificarla per rientrare pienamente nella categoria S1.

Ford RS200 Hoonigan (Classe S2)

Nella classe S2 si può partecipare con quasi ogni auto disponibile nel gioco, e quindi gli avversari guidano le macchine più disparate.

Quella che ci sentiamo di consigliarvi maggiormente è senza dubbio la Hoonigan RS200, potenziata a piacere senza però esagerare finendo nella categoria X999, inutile in competizioni di questo tipo.

I grossi SUV rialzati ed allargati, scelta molto popolare, non riusciranno a prenderla, perchè sono meno agili e quindi facili da schivare, mentre i buggy elaborati li potrete bruciare sui rettilinei.

Con una Hoonigan RS200 potrete restare “Re” anche per più di 5 minuti, perchè è molto scattante anche quando viene rallentata dalla corona: tenendo basse le marce, è possibile mantenere un’elevata velocità media.

Valide alternative sono la Ford Capri (elaborata per l’off-road), la Jaguar I-Pace e la Hoonicorn.