Pagelli di metà anno Formula 1 2020: Williams

Introduzione (l’articolo prosegue dopo la lista)

Quest’anno è ormai mediaticamente caratterizzato dalle sfortune che si è portato con sé. Gennaio ha debuttato con i catastrofici incendi dell’estate australiana, un disastro che nel mese di marzo ha lasciato il passo al famigerato Coronavirus, passando per una terza guerra mondiale sfiorata a febbraio.

Un 2020 bizzarro che ha interagito con la Formula Uno al punto tale da plasmarle quasi un nuovo volto, tramite la raccolta fondi realizzata a sostegno dell’Australia e tramite la nettissima presa di posizione del Circus nell’orbita del movimento “Black lives matter”.

Tuttavia, è nel confusionario weekend di apertura in Australia che si è consumato l’impatto frontale tra Formula Uno e 2020. L’inizio di campionato slitta così al 5 luglio con un calendario accorciato che, salvo sorprese, dovrebbe chiudersi ad Abu Dhabi con il round numero 17.

Eccoci quindi dopo l’ottava gara a proporvi le classifiche di metà stagione 2020.

Pagelle team per team:

  1. Mercedes AMG Petronas
  2. Red Bull Racing
  3. Scuderia Ferrari
  4. Racing Point
  5. McLaren
  6. Renault
  7. Alpha Tauri
  8. Sauber Alfa Romeo Racing
  9. Haas
  10. Williams

Williams

Russel 8: il pilota inglese inizia la stagione eclissando il compagno di scuderia. Forte soprattutto in qualifica, George, non si è però mai ripetuto con la stessa brillantezza in gara.

Il giovane è sicuramente in grande crescita ma per comprendere a pieno il suo potenziale sarebbe necessario vederlo su una macchina un po più competitiva.

Posizione in classifica piloti: 20° con 0 punti


Latifi 6: Arriva in scuderia come pilota pagante. Dopo aver disputato i primi gran premi si dimostra inferiore al compagno di box sia in qualifica che in gara, ma senza mai rimediare distacchi umilianti.

Probabilmente non ha davanti a sé un futuro da campione, è però possibile che vi siano margini di miglioramento. Per il momento fa il giro di boa del campionato con in mano un contratto già firmato per il 2021, sempre all’ormai ex corte di Frank Williams.

Posizione in classifica piloti: 18° con 0 punti


Williams 6: Dopo anni in netta crisi agonistica il team di sir Williams sembra aver finalmente ritrovato la speranza. Con poca liquidità la squadra ha costruito una vettura capace di riavvicinarsi alle posizioni di centro gruppo e il salto in avanti sembra poter proseguire con l’iniezione di liquidità che immetterà la
nuova proprietà americana.

Quest’anno i punti sembrano un obbiettivo plausibile, soprattutto con Russel; con un pizzico di fortuna la scuderia potrebbe riuscire a schiodarsi dall’ultimo posto in classifica costruttori.

Posizione in classifica costruttori: 10° con 0 punti
Gara: Rus 5 – 1 Lat
Qualifiche: Rus 8 – 0 Lat
% punti del team: Rus 0% – 0% Lat

Di:

Alberto Malinverno