Pagelle di metà anno di Formula 1 2020: McLaren

Introduzione (l’articolo prosegue dopo la lista)

Quest’anno è ormai mediaticamente caratterizzato dalle sfortune che si è portato con sé. Gennaio ha debuttato con i catastrofici incendi dell’estate australiana, un disastro che nel mese di marzo ha lasciato il passo al famigerato Coronavirus, passando per una terza guerra mondiale sfiorata a febbraio.

Un 2020 bizzarro che ha interagito con la Formula Uno al punto tale da plasmarle quasi un nuovo volto, tramite la raccolta fondi realizzata a sostegno dell’Australia e tramite la nettissima presa di posizione del Circus nell’orbita del movimento “Black lives matter”.

Tuttavia, è nel confusionario weekend di apertura in Australia che si è consumato l’impatto frontale tra Formula Uno e 2020. L’inizio di campionato slitta così al 5 luglio con un calendario accorciato che, salvo sorprese, dovrebbe chiudersi ad Abu Dhabi con il round numero 17.

Eccoci quindi dopo l’ottava gara a proporvi le classifiche di metà stagione 2020.

Pagelle team per team:

  1. Mercedes AMG Petronas
  2. Red Bull Racing
  3. Scuderia Ferrari
  4. Racing Point
  5. McLaren
  6. Renault
  7. Alpha Tauri
  8. Sauber Alfa Romeo Racing
  9. Haas
  10. Williams

McLaren :


Sainz 7.5: apre l’anno col botto firmando un contratto con la scuderia di Maranello per il 2021. Poi però non lascia alcun segno in pista nelle prime gare della stagione venendo incalzato da Norris.

Il gran premio di Spagna diventa però un crocevia della stagione di Sainz che inizia a inanellare risultati interessanti, primo tra tutti la vittoria sfiorata in Italia. Le difficoltà di inizio stagione si fanno ancora sentire in classifica dove paga 16 punti di svantaggio dal compagno di squadra.

Posizione in classifica piloti: 9° con 41 punti

Norris 7.5: si conferma il suo costante miglioramento. Il suo punto forte è certamente la qualifica, da migliorare il passo gara.

Tuttavia, nel ragazzo risiedono le fondamenta che possono fare di lui un top driver dei prossimi anni, lo confermano il podio nella gara inaugurale e la decisa resistenza su Leclerc e Bottas rispettivamente in Spagna e Italia.

Posizione in classifica piloti: 5° con 57 punti


McLaren 8: la gestione Brown aveva già iniziato a dare frutti lo scorso anno e il trend si conferma in costante ascesa. Ad inizio stagione incassa la perdita del loro pilota più esperto ma risponde egregiamente bloccando Ricciardo che abbandona Renault per quello che pare essere un progetto più convincente. Resta
il fatto che le posizioni di vertice a cui dovrebbe attendere McLaren sono ancora lontane.

Posizione in classifica: 3° con 98 punti.
Confronto:
Gara: Sai 3 – 4
Qualifica: Sai 4 – 4 Nor
% punti del Team: Sai 41% – 59%

 

Autore:

Alberto Malinverno