Tutte le auto che vedremo in Fast and Furious 9.

Il 31 Dicembre 2020 è stato rilasciato il primo trailer ufficiale di Fast and Furious 9, ultimo capitolo della saga cinematografica dedicata ai motori più vista di sempre.

Come ogni suo predecessore, Fast 9, questo il suo nome ufficiale, affianca ad un cast ormai consolidato automobili da sogno, che si esibiscono in acrobazie sempre più folli, e spesso ben oltre le leggi della fisica.

Vediamo allora che automobili compariranno in Fast and Furious 9, visibile nelle sale cinematografiche di tutto il mondo a partire dal 22 maggio 2020.

Dodge Charger SRT Demon 2020

Il legame tra FCA e la saga di Fast and Furious è divenuto evidente con l’ottavo capitolo, nel quale è stata presentata in anteprima mondiale la Dodge Challenger SRT Demon. Con Fast 9, la tradizione prosegue, con la presentazione della versione più estrema della Dodge Charger, la Demon 2020. Le differenze rispetto alla Hellcat, attuale versione più sportiva della Charger, sono parecchie: la carrozzeria è allargata, la mascherina anteriore presenta due prese d’aria vistosissime, mentre quella sul cofano è stata allargata ed i cerchioni sono gli stessi della Challenger Demon: 5 razze, 18″.

Nel film, viene guidata da Dominic Toretto in un folle inseguimento contro John Cena nei panni di suo fratello, al volante della Mustang di cui stiamo per parlare. Durante l’inseguimento la vediamo derapare nello sterrato, ma anche affrontare acrobazie pericolose (e potenzialmente letali per la vettura) come salti e speronamenti. Certamente, ne sono stati distrutti diversi esemplari durante le riprese: basti pensare che in una scena una fuoristrada le piomba letteralmente sul tetto, mentre in un altra salta da un’altissimo pendio. Scene non adatte agli appassionati di Muscle Cars…

Ford Mustang 2020

Nell’inseguimento in Thailandia dove compare la sopracitata Dodge Charger SRT Demon, troviamo anche una Ford Mustang, probabilmente nella versione Shelby GT500, blu scuro con le strisce bianche.

Viene guidata da John Cena, che interpreta un nuovo personaggio: il fratello di Dom. Nel trailer, la vediamo colpire violentemente la Charger più volte, prima di saltare da un’altura e venire “afferrata” da un aeroplano magnetico. Sono state utilizzate tre vetture nel corso delle riprese: due con assetto quasi tradizionale, mentre la terza decisamente rialzata, per affrontare i salti richiesti dal copione.

 

Toyota Supra A90

La Toyota Supra ritorna a far parte di Fast and Furious quasi 20 anni dopo la prima comparsa, che l’ha consacrata nell’olimpo delle vetture sportive. Come l’originale, è arancione, mentre la livrea argento e verde del primo film è stata rimpiazzata con una striscia nera opaca, non molto bella.

Al volante, troviamo un altro grande ritorno: Han. Sì, è risorto un’altra volta. In teoria, stavolta il film non dovrebbe concludersi con la sua morte, mentre purtroppo non si può dire lo stesso della Supra: nel trailer, la vediamo finire schiacciata sotto un gigantesco camion blindato. Durante le riprese, ne sono stati utilizzati più di 6 esemplari, il destino dei quali è altamente incerto…

 

Jaguar Project 8

Nel trailer non appare alcuna Jaguar, ma basandoci su diversi video amatoriali delle riprese ad Edimburgo, possiamo affermare con certezza che nel film comparirà una Jaguar Project 8. Dato che il personaggio di Deckard Shawn non è presente nel film, non sappiamo chi possa essere al volante con certezza. Possiamo però ipotizzare che si tratti di suo fratello.

Durante le riprese, sono stati utilizzati almeno 4 esemplari differenti, di cui almeno uno è andato distrutto in un incidente. Nel video, si vedono diverse riprese dell’auto, tra cui l’auto incidentata. Inoltre, potete ammirare anche una bizzarra camera-car…

 

Acura NSX 2020

Ad Edimburgo, sono stati avvistati anche quattro esemplari di Acura NSX, di colore argento. Da immagini di backstage, sappiamo che sarà guidata da Han, e che a bordo ci sarà anche Roman. Pronti per qualche gag spassosissima, e magari anche ad un inseguimento con la Jaguar.

Nel video, è visibile nel primo minuto.

 

Noble M600 2020

Vi ricordate della Noble, la Casa inglese risorta una decina di anni fa con la presentazione della M600? No? Allora ci pensa Fast and Furious 9 a rinfrescarvi la memoria.

Nel film, infatti, appare un esemplare viola e giallo, guidato dalla madre di Shawn, personaggio interpretato da Helen Mirren. Secondo alcuni giornali locali scozzesi, è stata utilizzata per girare diverse sequenze notturne ad alta velocità.

Nella seconda parte del video, trovate una piccola acrobazia della Noble.

 

Dodge Charger 1969

La Dodge Charger del 1969 è l’auto più frequentemente distrutta su un set cinematografico, e Fast and Furious 9 contribuisce al record.

Durante un inseguimento a Tbliisi, in Georgia, ne sono stati usati più di 10 esemplari, apparentemente a motore centrale, ed ognuno di esso è stato utilizzato per eseguire derapate, schianti e salti. Probabilmente, se ne sono salvate solo un paio. Una cosa è certa: al volante, troviamo Dominic Toretto.

 

Chevrolet Nova SS

In Georgia, alla Charger è stata affiancata un’altra muscle car d’epoca, la Chevrolet Nova SS del 1971.

L’esemplare usato nel film è bianco con due strisce nere, e tramite filmati amatoriali abbiamo scoperto che più di 10 esemplari sono stati distrutti in altrettante scene pericolose. Duro colpo per gli appassionati di auto classiche…

 

Pontiac Fiero

La Pontiac Fiero è apparsa in tantissimi film, ma quasi sempre “recitando” la parte di qualche supercar. La piccola sportiva americana, infatti, è una delle auto più usate per costruire repliche economiche di vetture costose, per i set cinematografici di tutto il mondo.

In Fast and Furious 9, invece, ne appare un esemplare estremamente modificato: il frontale è rivestito in metallo, e sul tetto è stato posizionato un reattore. Ovviamente, al volante troviamo Roman.

 

BMW Serie 5 E60

Per la seconda volta nella saga di Fast and Furious, assistiamo ad una vera carneficina di BMW Serie 5 della versione E60. Se infatti nel sesto capitolo diversi esemplari neri sono stati travestiti da M5 e schiantati per le vie di Londra, nel nono è il momento di una ventina di Serie 5 color argento.

Nell’inseguimento a Tbliisi, infatti, possiamo vedere un gran numero di incidenti che coinvolgono diversi esemplari contemporaneamente. Stando ai filmati amatoriali, diverse vetture sono state legate ad un gigantesco fuoristrada e trascinate per le strade ribaltate.

 

?????

A Tbliisi, è stato utilizzato anche un gigantesco camion blindato, capace di distruggere ogni cosa gli si posizioni davanti, eccetto probabilmente Dominic Toretto.

Non sappiamo nulla sulle sue specifiche tecniche, ma sappiamo invece che ne sono stati usati due diversi esemplari, di cui uno con delle ruote enormi sul tetto, probabilmente per filmare le conseguenze di un ribaltamento.

 

Quale è la vostra preferita? Scrivetelo nei commenti!