Quali sono le migliori auto nell’Eliminator di Forza Horizon 4?

Da metà dicembre 2019, il mondo online di Forza Horizon 4 si è arricchito della modalità “Eliminator”, moderna sfida che richiama il popolare videogioco Fortnite.

72 giocatori scelgono dove cominciare la propria corsa, e da quel punto devono resistere all’interno di un’arena sempre più stretta fino alla gara finale, che decreterà un solo vincitore. Tutti partono con la stessa macchina, la Mini Cooper S degli anni ’60, e per impadronirsi di automobili più performanti bisogna recarsi presso un apposito “spawn”, che può regalare qualunque tipo di auto, o sfidare un avversario, per rubargli l’auto in caso di vittoria, o per ottenere una vettura di un livello superiore rispetto alla propria (in totale i livelli di auto sono 10). Attenzione, però: chi perde, viene eliminato. Benvenuti all’Eliminator.

In questo articolo, scopriremo insieme quali sono le migliori auto nell’Eliminator di Forza Horizon 4.

Prima di iniziare la lettura, dai un’occhiata anche a:

Come vincere ogni testa a testa in The Eliminator di Forza Horizon 4.

Quali sono i migliori punti per iniziare una sfida Eliminator in Forza Horizon 4?

Come vincere la gara finale nell’Eliminator di Forza Horizon 4.

Migliori auto in The Eliminator di Forza Horizon 4

Nell’Eliminator sono disponibili una cinquantina di automobili differenti. Tra queste vetture, ovviamente, ve ne sono alcune più utili di altre, ed in questa guida vi propongo tutte quelle vetture che per esperienza personale permettono di raggiungere grandi successi, e quelle che invece vanno evitate.

Migliori

  • Mini Cooper S: la piccola vettura di inizio gioco risulta addirittura più forte della maggior parte delle vetture di livello 2 e 3. Essendo piccola, infatti, riesce a schivare piante, rocce ed ogni ostacolo che si frappone tra voi e la meta. Non è adatta a vincere la sfida finale, ma può aiutarvi parecchio nelle prime fasi di gioco contro la Mitsubishi Galant, la Golf del 2003 e la Skyline del 1993.
  • Volkswagen Touareg R50: le apparenze ingannano. La Touareg R50 è tra le fuoristrada più competitive del gioco, ed è una delle migliori vetture per volare nella brughiera inglese. Ottimo compromesso tra prestazioni su strada e fuori strada.
  • Volkswagen Golf R ’14: non è appariscente come la Toyota Supra, non ha il pedigree della Mitsubishi Lancer Evolution o della Subaru Impreza WRX e non è nemmeno estrema come la Mercedes Classe G 6X6, ma la apparentemente discreta Golf R sa distinguersi per le prestazioni, nettamente superiori a quelle delle sue “compagne di classe”, e soprattutto per la grandiosa maneggevolezza.
  • Porsche Macan Turbo: i SUV sono le vetture più utili nell’Eliminator, e la Macan è una delle migliori. Si comporta bene fuori strada, ma non disdegna l’asfalto. Ottima per attraversare boschi grazie alla grande maneggevolezza.
  • Ford Focus RS ’17: la Focus RS è un’altra ottima vettura per progredire nell’Eliminator, grazie alla sua velocità su asfalto e su strada sterrata. Se per raggiungere il traguardo del testa a testa si può percorrere una strada sterrata, potete contare sulle sue grandiose prestazioni.
  • Hummer: l’Hummer di livello 5 a prima vista può sembrare l’ennesimo fuoristrada lento e goffo, ma credetemi, è un’arma micidiale per scalare pendii ed umiliare molti rivali. Consigliatissimo, anche solo per la sua capacità di volare sull’acqua.
  • Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio: eccellenti prestazioni su sterrato, grande maneggevolezza, grande bilanciamento nei salti ed ottima velocità su asfalto: queste sono le caratteristiche che mi sento di attribuire alla Stelvio nell’Eliminator, non per cieco patriottismo, ma per esperienza. Da avere.
  • Lamborghini Urus: l’unico SUV ancora migliore della Stelvio, è perfetto anche per la gara finale. Tagliare per i prati o i boschi non è un problema, e non lo è nemmeno correre su strada sterrata.
  • Porsche Panamera: grandiosa GT dall’ottima velocità massima, che riesce a raggiungere velocità assurde su asfalto o strada sterrata, e sorprendentemente anche a saltare con agilità.
  • Nissan GT-R Black Edition: essendo di livello 9, si ottiene generalmente verso la fine dell’Eliminator. Perfetta per massacrare le altre supercar grazie ad un assetto leggermente più alto rispetto alle rivali, ed agile nelle curve strette.
  • RJ Anderson #37 Polaris RZR-Rockstar Energy Pro 2 Truck ’16: la migliore vettura tra tutte quelle disponibili. L’ho trovata una sola volta, casualmente ad uno spawn, e posso assicurare che nessuna vettura sia in grado di tenere il suo passo una volta lasciato l’asfalto. Purtroppo, è rarissima.

Peggiori

  • Mitsubishi Galant: lenta, poco agile, peggiore della Mini.
  • Nissan Skyline GT-R ’93: gli appassionati di JDM mi perdonino: è poco utile nel gioco, per via della rigidità del suo assetto: appena si molla l’asfalto, iniziano i problemi.
  • Volkswagen Golf R32: peggio della Mini, non vale la pena di sceglierla.
  • Lancia Delta S4 (livello 3): veloce, ma estremamente instabile. Non si contano le volte in cui nel corso di un testa a testa si perde il controllo, trovandosi di fronte ad un’inesorabile sconfitta.
  • Volvo V60 Polestar: poco utile, lenta, goffa. Meglio della Mini, a meno che non si finisca in un bosco…
  • Mercedes G63 AMG 6X6: lenta ed estremamente goffa. Utile per attraversare tratti scoscesi, ma attraversare tratti scoscesi è inutile…
  • Toyota Supra RZ: nell’Eliminator, la Supra è una delle vetture peggiori: è lenta su asfalto e su sterrato continua a ribaltarsi, perchè bassa e rigida.
  • Audi RS6 ’03: prestazioni buone per una vettura di livello 2, ma è nel 5. Sconsigliata.
  • Audi RS4 Avant: non brilla su asfalto, per via del peso eccessivo e dell’handling migliorabile, e in fuoristrada continua a rimbalzare.
  • Ferrari FF: poco maneggevole e terribile in fuoristrada. Vale la pena di prenderla da uno spawn, ma non da un testa a testa.
  • Acura NSX: rarissima da ottenere, ma utile solo su asfalto. Appena si lascia il manto stradale, iniziano i rimbalzi.
  • Mercedes AMG GT S e AMG GT R: due vetture molto simili in tutto, e condividono pure un posto in questa classifica. Velocissime su asfalto, ma non riescono a staccarsene.