La Toyota Supra più pazza del mondo? Quella con il 5 cilindri Audi da 840 CV!

La Toyota Supra è famosa soprattutto grazie all’elaborabilità del proprio motore, il celebre 2JZ di cui probabilmente sentirete parlare ogni volta che leggete un articolo riguardo questa icona del JDM. Se siete stufi di sentirne lodare le grandi potenzialità e i vari ambiti di utilizzo, siete nel posto giusto: oggi parliamo di una Supra alla quale è stato rimosso il proprio 2JZ, in favore di qualcosa di molto più sofisticato.

Il motore in questione è il 2.5L che Audi montava sulla scorsa generazione della versione più estrema della propria coupè modaiola: la TT RS. La caratteristica peculiare di questo motore è il numero di cilindri: ai quattro cilindri del 2JZ se ne aggiunge uno, che rende più fluida l’erogazione della potenza andando a ridurre i periodi di “vuoto” tra l’esplosione di una scintilla e quella successiva. E ciò diventa particolarmente importante quando la potenza da gestire è di 840 cavalli e la coppia è di 900 Nm, come nel caso di questa folle Supra. Un altro pregio del 5 cilindri in linea è il sound: risulta molto più armonioso rispetto a quello di un 4 cilindri, e si dice addirittura che abbia una scala di suoni equiparabile a quella di una canzone western.

Se pensate che si tratti solo di una provocatoria show car, però, vi sbagliate di grosso. Questa Supra è stata costruita in Svezia con un preciso scopo: partecipare ai più importanti campionati di drift europei. Per questo motivo, della vettura di serie rimane solamente il telaio. Gli interni sono stati svuotati di tutto il superfluo, lo sterzo originale è stato rimosso, in favore di una cremagliera che permette una maggiore apertura delle ruote, la carreggiata è stata allargata, e di conseguenza la carrozzeria, ed i fanali anteriori sono stati rimpiazzati da… nulla, sono stati semplicemente sacrificati sull’altare della dea Bilancia.

E voi cosa ne pensate? Meglio preservare le condizioni originali di una vettura così iconica, o meglio invece portarla oltre il limite delle sue potenzialità, pur alterandola completamente? Fateci sapere nei commenti!

Vi salutiamo con questa bella immagine 😉

Crediti immagini: Tony Averstedt
Contattaci all'indirizzo yuk4woo@gmail.com per saperne di più!