Come vincere ogni gara in Real Racing 3. 1: Trucchi e consigli per vincere l’AUTOCROSS.

Real Racing 3 è un gioco che permette di affrontare una carriera off-line, contro bot di difficoltà varia, e sfide on-line, contro giocatori in carne ed ossa.

I trucchi che vi sveleremo in questo articolo si applicano solamente alla carriera off-line, e servono ad ottenere vittorie abbastanza facili nelle gare di tipologia “autocross“, ossia gare a tempo contro i tempi staccati dai bot rivali.

La strategia ha un nome, “slow down”, e come suggerisce il nome, consiste nel rallentare gli avversari, in questo caso i bot.

Si può applicare, in maniera diversa, ad ogni tipologia di gara, e da oggi ogni giorno sveleremo la strategia per una determinata categoria di gare.

Premessa

Esiste una scala gerarchica tra i vari bot di Real Racing 3. Partiamo dai più scarsi, il canadese Moises Gabby, l’inglese Marcel Corrigeux ed il belga Dane Rabenold, fino ad arrivare all’imbattibile svedese Dr Perriwinkle.

Ovviamente, vincere una gara contro Gabby è estremamente più facile rispetto a Perriwinkle, ma proseguendo nella carriera, in genere il livello dei bot sarà sempre più alto. Esiste però una tecnica, la “slow down” a cui abbiamo fatto riferimento nell’intestazione, che permette di abbassare sempre di più il livello dei BOT, e quindi nel caso delle gare di Autocross di abbassare il tempo da battere.

Come applicare la “slow down” all’Autocross

Innanzitutto, trovate un evento autocross che non sia alla portata della vostra auto, senza puntare troppo in alto. Dovreste essere comunque in grado di staccare un quinto-sesto posto per avere molte possibilità di vincere una volta effettuata la “slow down”.

Ora, entrate nell’evento, e registrate un tempo volontariamente basso, restando molto attenti a non uscire dai limiti del tracciato, per limitare al massimo i danni alla vettura. Adesso, schiacciate il tasto “riprova” e ricominciate la gara; noterete che il tempo da battere si sia fatto più alto. Ripetete l’operazione più volte, tenendo d’occhio le condizioni del veicolo. Se va in condizioni di manutenzione necessaria, sarà possibile fare un gran numero di giri per alzare ulteriormente il tempo minimo, ma sarà ben difficile ottenere un buon giro con una vettura non in grado di frenare adeguatamente, e nelle tre ore di attesa della manutenzione i vostri sforzi potrebbero essere vanificati.

Dopo aver alzato 5/6 volte il tempo, è giunta l’ora di correre seriamente. Per effettuare giri più veloci, è consigliabile sfruttare ogni cordolo, e non abusare del freno. Il controllo stabilità è consigliabile, dato che basta un testacoda involontario, purtroppo difficile da correggere inclinando il cellulare, e la gara è da ripetere da capo.

Pareri?

Saremmo curiosi di ricevere feedback riguardo questa tecnica, quindi se l’avete provata, e funziona, vi invitiamo a commentare sotto questo articolo. Seguiteci per scoprire le strategie per vincere anche tutte le altre tipologie di competizione.

Contattaci all'indirizzo yuk4woo@gmail.com per saperne di più!