Quante Fornasari RR99 sono state prodotte?

Dopo aver scritto un articolo riguardo i numeri di produzione della Fornasari RR600 (ve lo siete perso? eccolo), ci sembra interessante proporvi una ricerca fatta su un altro modello di casa Fornasari, più raro ed ancor più originale, la RR99, SUV di grandi prestazioni e ancor più grande stravaganza.

Il cliente poteva scegliere tra diversi motori, da 250, 500, 550, 650 o 750 cavalli di potenza, di derivazione General Motors, e difatti quello da 250 è un V6 TD di Chevrolet, quello da 500 è l’LS3 della Corvette C6 del 2008, quello da 750 è l’LS7 della Corvette Z06 e della HSW W427, muscle car australiana derivata da una Holden. Il motore da 650 è quello della Corvette C6 ZR1 e della Savage Rivale Roadyacht GTS (una serie ultra-limitata che conoscerete già se avete giocato ad Asphalt 8), e quello da 750 è una sua rivisitazione.

Settecentocinquanta cavalli è una cifra davvero ragguardevole anche su un SUV da meno di due tonnellate e lungo 5 metri e 20, ma non sappiamo esattamente se e quante vetture ne abbiano montato uno. La caratteristica più interessante, però, è data dal telaio: non è basata su una Chevrolet Tahoe o su una GMC, ma poggia su una struttura tubolare in acciaio pesante solamente 150 chilogrammi. Curiosamente, invece, i gruppi ottici anteriori e posteriori sono derivati da altre vetture, tra l’altro estranee alla GM: i gruppi ottici anteriori sono presi dalla Aston Martin DB9, quelli posteriori dalla Lamborghini Murcielago SuperVeloce. Un’altra componente non originale è data dalle portiere: sono prese dalla Jaguar XF.

Aspetta, come? Una Corvette-Lamborghini-Jaguar-Aston Martin? Non è forse un collage un po’ troppo bizzarro con pezzi senza particolari collegamenti tra di loro?

Eppure, qualcuno se n’è comprata una, anzi più di uno. Ma quanti esattamente, e dove le tengono nascoste dato che non si vedono quasi mai? Scopriamolo assieme con questo articolo.

#1

La prima Fornasari RR99 prodotta è un prototipo con i finestrini oscurati, e quindi presumibilmente senza motore né abitacolo, apparsa per la prima volta nel 2009 in vari saloni dell’auto e del fuoristrada. Questo esemplare è stato immortalato in diverse immagini di anteprima, diffuse dai principali siti d’informazione dell’epoca, ed ha saputo far parlare di sè, forse anche perchè era difficile non notarlo con quella livrea arancione..

#2

El Monty

La lista non presenta le vetture in ordine cronologico certificato, dato che non pare essere reperibile un registro di tutte le vetture, bensì propone un ordine basato sulla prima apparizione del veicolo. Per questo motivo, il secondo modello che vi mostriamo è una RR99 azzurro chiaro, apparsa la prima volta al Salone di Ginevra del 2010, al Salone di Essen del 2011 ed in molteplici immagini stampa.

#3

Norbert Aepli

La terza vettura di pre-produzione che vi proponiamo è una RR99 bianca, apparsa al Salone di Ginevra del 2013 ed in un discreto numero di immagini per la stampa.

#04 e #05

Queste due RR99 sono poste assieme poichè semplicemente non è certo che effettivamente esistono. Entrambe appaiono in una sola immagine, una è rossa e l’altra è beige, ma dato che non sono mai state avvistate né portate ad un salone, non le conteggiamo in questa lista, perchè potrebbero anche essere render. Da notare come inoltre l’auto beige sia in configurazione tre-porte.

#4

La prima vettura presumibilmente venduta da Fornasari è un esemplare azzurro, avvistato in Spagna ed in Italia con targa italiana. Di questa vettura grazie alla targa possiamo sapere che è stata immatricolata già nel 2007 (mentre la presentazione è avvenuta nel 2009), che monta l’LS3 della Corvette C6 e che non è più assicurata, e ciò può stare a significare che una delle sottocitate RR99 azzurre probabilmente può essere questo esemplare reimmatricolato.

#5

Spanish Coches

Un’altra RR99 azzurra è abbastanza popolare sul web. Si tratta di un esemplare con targa provvisoria spagnola, avvistato sempre in Spagna ed immortalato più e più volte.

#6

Come sesto esemplare proponiamo un’altra vettura spagnola, ma stavolta bianca e con targhe curiosamente diplomatiche spagnole. Ancora più curioso è il fatto che sia stata immortalata in uno scatto proprio assieme ad una Lamborghini Murcielago SuperVeloce, l’auto da cui prende i fari posteriori, e speriamo di riuscire a breve a mostrarvi questa foto. Nel frattempo, ecco il link al relativo spot su Autogespot: https://www.autogespot.it/fornasari-rr99/2012/06/16

#7

Il prossimo esemplare di cui parliamo è forse il più famoso di tutti. Si tratta di una RR99 che ha girato per Monaco e Cannes con una targa “strana” (su un sito specializzato si ipotizzava fosse una versione “rettangolare” delle targhe quadrate italiane), e che a quanto risulta da Wreckedexotics.com non ha avuto una vita semplice. Pare difatti che oltre a dar mostra di sé sulle lussuosissime strade della costa francese sia finita per un po’ di tempo “seduta” sugli ammortizzatori anteriori in un parcheggio sotterraneo. Abbiamo però avvistamenti successivi, quindi possiamo affermare che sia stato solo un piccolo “incidente”. Magari monta le sospensioni della vecchia Range Rover Sport..

#8

L’esemplare bianco immortalato al Salone di Ginevra del 2013 potrebbe essere stato venduto ad un proprietario tedesco, come attestano diverse immagini di una RR99 bianca con targa tedesca che gironzola per Monaco dando prova di grande eleganza. Ma potrebbe anche trattarsi di un esemplare identico.

#9

Così come la RR99 bianca del Salone del 2013 potrebbe essere diventata tedesca, anche la vettura azzurra di quello del 2011 potrebbe essere stata successivamente immatricolata. Dopotutto, perchè non farlo? Parrebbe quindi che l’esemplare numero due ora monti una targa spagnola, e sia stato usato come vettura stampa.

#10

I nuovi mercati a cui le grandi Case automobilistiche di lusso guardano sono i cosiddetti Paesi Emergenti, dove ci sono ancora molte possibilità di imprenditoria, e di conseguenza nuovi clienti adatti ad acquistare vetture sportive. Lo dimostra ad esempio il fatto che sia stata avvistata proprio in Cina una RR99 bianca, in vendita presso un salone. Chissà quanto può costare un’auto del genere lì.

#11

Un’altra Fornasari RR99 è stata acquistata in un Paese emerso recentemente, l’Oman. Essa è azzurra, e ciò ci fa supporre che potrebbe anche trattarsi del famoso esemplare che bazzicava per Monaco, la #7

#12???

La dodicesima vettura di questa lista è “misteriosa”. Mentre ricercavamo informazioni, ci siamo imbattuti in un’immagine abbastanza strana, in cui una RR99 bianca e con portiere nere giaceva in un parcheggio assieme ad altre vetture, ma sembrava una copia abbastanza fedele piuttosto di un esemplare originale. Per questo non ne teniamo conto.

Pare quindi che il cosiddetto “production number” della Fornasari RR99 sia 10, di cui 7 azzurre e tre bianche. Se c’è una vettura che si merita l’appellativo di “esclusiva”, è questa.

Contattaci all'indirizzo yuk4woo@gmail.com per saperne di più!