Come personalizzare una Hot Wheels? Guida numero quattro: come aggiungere fanali, prese d’aria ed altri dettagli.

La carrozzeria di ogni Hot Wheels riprende in modo fedelissimo tutti i dettagli dell’auto vera, dai giochi della carrozzeria ai disegni dei fanali, ma spesso tali dettagli passano inosservati, perchè non sono verniciati. Ed è un vero peccato, certo, perchè potrebbero essere ancora più belle di quanto già non lo sono, solo che per i due euro del prezzo di vendita, non possiamo neanche pretendere una copia fedelissima. Ma possiamo sempre pensarci noi!

 

Per eseguire un “detailing” (così si chiama in gergo l’operazione di colorazione dei dettagli), vi bastano:

  1. Uni POSCA di vari colori
  2. Un marcatore indelebile a punta fine
  3. Uno straccio
  4. Un supporto per reggere la macchinina (optional)

Vediamo allora cosa possiamo fare con questi strumenti:

 

Come creare i fanali anteriori

Spesso, i fanali anteriori sono già verniciati, ma capita che invece non lo siano, o che, dopo aver cambiato colore alla macchinina, li abbiate coperti con la vernicie. In ogni caso, non è nulla di complesso. Prima di tutto, prendete il marcatore a punta fine, e percorrete la sede del fanale anteriore, che quasi certamente è già segnata sulla Hot Wheels. Ora, con l’Uni POSCA grigio, andate a riempire la parte di carrozzeria racchiusa da questa linea nera, senza preoccuparvi troppo se uscite dai contorni. Cercate sul web l’immagine dell’auto che state dettagliando, e osservatene il disegno dei fari. Poi realizzate che riprodurlo su uno spazio così ristretto è praticamente impossibile, e risulterebbe eccessivo, e quindi limitatevi a prendere l’Uni POSCA bianco e create uno o due puntini, in base alla dimensione del faro, per simulare l’esistenza di una o più lampadine all’interno di esso. L’immagine dell’auto vera vi serve per un altro motivo, ossia osservare la posizione degli indicatori di posizione, da creare ovviamente con l’Uni POSCA arancione. I vostri fanali anteriori sono ora pronti!

 

Come creare i fanali posteriori

I fanali posteriori raramente sono colorati su una Hot Wheels, anche se il disegno è sempre riprodotto molto fedelmente, quasi a suggerire di dettagliarlo a casa. Operazione fattibile con tre Uni POSCA: uno rosso, per i fanali e gli stop, l’arancione, per le freccie, e il bianco per la luce della retromarcia. Osservate sul web le immagini dell’auto che state dettagliando, e riproducete il più fedelmente possibile la posizione delle varie componenti. Se sbavate, pulite con lo straccetto o lasciate asciugare e “grattate” via la vernicie in eccesso con il retro del marcatore indelebile. I vostri fanali sono già pronti!

 

Come creare le mascherine e le prese d’aria

Le mascherine e le prese d’aria spesso danno un’identità alla vettura, e quando non sono verniciate, il look complessivo viene alterato pesantemente. Ma possiamo pensarci noi. Basta prendere l’Uni POSCA nero, e passarlo sulla marcherina, senza aver paura di sbavare. Se la mascherina non dovesse colorarsi del tutto, tenete premuto l’Uni POSCA contro la parte che non prende il colore e aspettate che inizi a “sputar fuori” vernicie, andando a riempire anche gli angoli più ostici. Se invece la mascherina è di dimensioni molto ridotte, ad esempio le due prese d’aria del frontale di una BMW, potete usare il marcatore indelebile a punta fine, stando attenti a non uscire, dato che rimuoverlo dalla carrozzeria non è semplice quanto rimuovere l’Uni POSCA.

 

Come simulare i giochi tra i pannelli

Nel mondo reale, le automobili tra un pannello e l’altro hanno dei giochi, le cui dimensioni vanno via via assottigliandosi man mano che sale la qualità del prodotto, ma esistono su una Picanto così come su una Bentley. Le Hot Wheels li riproducono, ma in modo discreto, limitandosi a piccoli solchi, ma messi nei punti esatti. Per far sembrare la nostra auto più realistica, li possiamo riempire colorandoli di nero, tramite il marcatore indelebile a punta fine.

 

Un’altra cosa che possiamo fare tutti per rendere più realistiche le nostre auto, è quella di montare ruote “normali”, dato che a volte potebbe capitare che un veicolo monti ruote assurde e sproporzionate. Eseguendo un “wheel swap” (scopri di cosa si tratta con questo articolo) potremo anche montare ruote più simili a quelle montate. Un esempio che ho incontrato nel corso dei miei progetti: la Porsche Cayman monta ruote che sono molto simili a quelle che ci aspetteremmo di trovare sulla Toyota AE86, e viceversa.

 

Da Hot Wheels Wikia

 

 

 

 

 

 

 

Ecco un esempio di come un detailing ben fatto possa rendere davvero migliore una macchinina.

 

Avete già provato ad eseguire un detailing?

Contattaci all'indirizzo yuk4woo@gmail.com per saperne di più!

Autore dell'articolo: Yuk4woo

Salve a tutti sono Yuk4woo e questo è il mio blog a quattro ruote.

Fai sapere la tua opinione!