I 5 V10 più economici che potranno entrare nel vostro garage.

Il V10 è come il panda. In via d’estinzione. Dall’essere uno dei motori tipici delle automobili più sportive, sta venendo sacrificato sull’altare del downsizing. Basti pensare alla nuova Ford GT: 550 mila euro di supercar pistaiola, con un misero V6, e difatti il sound non è all’altezza del telaio, ma esistono svariati altri esempi, come la 918 Spyder, la McLaren P1, la nuova 8C. Lamborghini pare essere l’unica Casa che al momento non vuol rinunciare a questa motorizzazione così elitaria, lasciando sulla Huracàn il V10 della Gallardo, ma non sappiamo fino a quanto durerà. E perchè non pensarci stando seduti dietro (o ancor meglio davanti) a un 10 cilindri rombante, con il suo suono tagliente, infischiandosene delle nuove tendenze spalancando gli scarichi. Sogno per pochi? Mica tanto, vediamo assieme quanto poco vi basterà per portarvene in garage uno.

Audi S8 (2008)

La serie di Transporter ci ha emozionato per gli inseguimenti al cardiopalma, per le fughe dalla polizia e per momenti non esattamente realistici in cui le automobili volavano o saltavano treni. Ma riflettiamoci un secondo, sarebbe stato lo stesso senza la S8 del protagonista? La risposta è: no. L’incredibile compromesso tra lusso e prestazioni ha fatto sì che da una superba berlina nascesse l’auto da viaggio definitiva, per la gioia dei dirigenti d’azienda e dei commercianti, in tempi in cui un negozio non costituiva necessariamente un debito. Chiedete un parere di quest’auto ad un fortunato possessore: vi dirà che macina chilometri come se nulla fosse, che l’abitacolo è tra i più curati in circolazione, pur essendo datato, e che nonostante abbia 250.000 chilometri all’attivo sembra sempre disposta a farne altrettanti. La sfida più difficile, quando si tratta di un’auto come questa, è quella di riuscire a sbarazzarsene, dato che di solito per vendere un’auto si attende che dia qualche problema.

Okay, ma da nuova costava 104.000 euro, una cifra astronomica, chi mai se la potrebbe permettere anche se dopo 10 anni? In realtà quasi tutti. Il ventaglio dell’offerta è ampio, tra i 14 e i 19 mila euro possiamo imbatterci in buoni affari, o in macchine che attendono solo di essere messe a nanna dopo centinaia di migliaia di chilometri macinati. Chi più spende meno spende, in questo caso, poichè una S8 con poco più di 100 mila chilometri costa 5 mila euro in più di una con 300 mila, ma durerà ancora tanto. Mantenere un V10 non è mai economico, si sa, ma volete mettere scegliere tra questa ed una nuova A4 da 40 mila euro?

Ne abbiamo trovata una: 18.900 euro, 110 mila chilometri all’attivo, esteticamente impeccabile. In 10 ipotetici anni di utilizzo, costerà 11.510 euro di bollo, 1.314 euro di passaggio di proprietà e metteteci 3 mila euro per eventuali rifacimenti di parti danneggiate. Il superbollo per i primi 4 anni costerà 876 euro, ossia il 30% dei 2920 che pagava il precedente proprietario, poi arriverà a 438 per i successivi 5, per smettere di essere pagato raggiunta la soglia dei vent’anni di età. Non è economicissimo, ma neanche particolarmente costoso.

Costo totale per 10 anni: circa 40 mila euro. Ossia il prezzo di listino di una A4 nuova poco accessoriata. Rivendendo una S8 con 20 anni all’attivo, però, potreste prendere solo 4.000 euro.

BMW M5 (2005)

La M5 del 2005 è la miglior berlina sportiva di sempre. Punto. La carrozzeria è praticamente la stessa della normale Serie 5, come da tradizione per BMW, con pochi dettagli che fanno intendere che sotto il cofano ci sia un 5.0 V10 derivato dalla Formula 1 del team BMW. Sì, avete capito bene, il motore di una Formula 1 nel corpo di una berlina comoda e lussuosa, al contempo affidabile e divertente da guidare. Il vostro gommista resterà chiunque la persona che si divertirà più di tutte. Se fosse stata creata nel Medioevo, sarebbe stata certamente accusata di stregoneria, poichè trasforma magicamente gli pneumatici in polvere nera. Ne esiste pure una versione station wagon, di cui esistono solo 803 esemplari con guida a sinistra, rispetto ai 6427 della sedan, che manterrà ovviamente più elevato il suo valore con il passare del tempo.

In molti stanno riscoprendo la M5 del 2005, e quindi il valore sta salendo sempre di più, mentre il ventaglio delle offerte si riduce. Attorno ai 30 mila euro in Italia si trovano le Touring, ma noi ci concentriamo sulla versione Sedan, più votata al piacere di guida, che si trova sui 25-30 mila euro, in base al chilometraggio che in certi casi raggiunge cifre impressionanti. Gli attuatori dell’acceleratore e dei cuscinetti detti “rod bearings” sono due parti che si usurano facilmente, e sostituirle non è molto economico. A parte rari casi, il V10 è un unità solida, ed il cambio pure, ma se trovate un esemplare troppo strapazzato in pista, richiederà molta manutenzione.

Ne abbiamo trovata una: 25.900 euro, 116.000 chilometri all’attivo, esteticamente ben messa. In 5 anni pagherete 5.000 euro di bollo, 3.948 euro di superbollo, 1.500 di passaggio di proprietà, e mettiamo una cifra di 10 mila euro, un po’ pessimistica, per pneumatici, riparazioni e manutenzione. Perchè in pista ci andrete.

Costo totale per 5 anni: 46.348 euro, ossia quello che paghereste solo per portare in garage il V8 della M5 del 2011. Rivendere una M5 di 18 anni potrebbe fruttarvi ancora 20.000 euro, o anche di più contando la particolarità del modello.

Dodge Viper SRT-10 (2004)

Tramite Flickr

8.3 litri. Basterebbe rispondere questo alla domanda “Perchè compare una Viper?”. 8.3 litri è una cifra astronomica, che batte persino la Bugatti Veyron ed ogni altra auto al mondo. Un motore così grande, ma così capace di elevate prestazioni, non può che essere composto da 10 cilindri, ed è per questo che rientra nella nostra top 5. Il DNA da muscle car è percepibile ovunque la si guardi, anche se è ben cammuffato dalla carrozzeria da supercar. La Viper è più di una semplice vettura, è la personificazione del sogno americano, proprio come la Mustang, è uno stile di vita a quattro ruote fatto di eccessi e divertimento puro, è ricerca della libertà. Ed è proprio per questo che il tetto è di tela. Quindi, se è vero che la libertà è la massima ambizione, perchè la si ricerca nei posti sbagliati, e non sul sedile di una Viper con il tetto aperto?

Forse perchè è, ehm, caruccia. Servono da 46 a 60 mila euro per comprarne una, il che non la rende esattamente economica, ma nemmeno proibitiva. Contate poi che per percorrere 100 chilometri di benzina, vi serviranno 21 litri di carburante, che sono un po’ tantini, anzi tantissimi, ma per tenere vivo un motore che farebbe invidia a quello di un transatlantico sono necessari. Così come sono necessari diversi treni di pneumatici, perchè 504 cavalli scaricati sulle ruote posteriori sono tanti, e anche se il peso è quasi tutto all’anteriore, va di traverso di potenza che è un piacere. Riportarla in traiettoria è un po’ meno un piacere, ed è per questo che dovreste tenere in conto anche dei ricambi se la usate in pista.

Ne abbiamo trovata una: 51.000 euro, 18.000 chilometri all’attivo, mantenerla 5 anni costerà 6.550 euro di bollo, 3.348 di superbollo, 600 euro per un treno di pneumatici, e mettiamo 5 mila euro di manutenzione per renderla sempre perfetta.

Costo totale per 5 anni: circa 65.000 euro, il prezzo di una nuova Audi A6. Ma rivendere una Viper con 19 anni di età frutterà 40 mila euro, quindi la spesa effettiva resterebbe di 20.000 euro.

Lamborghini Gallardo

Di Alexandre Prèvot, tramite Wikimedia Commons

Per molti resta La Supercar, essendo stata per un decennio indiscutibilmente a capo del proprio segmento, umiliando la 360 Modena e facendo sudare freddo la F430, spazzando via la Vantage, la 911 e la sorellina R8 semplicemente perchè più rumorosa, più appariscente, più veloce e soprattutto più viva. E molto del merito va al V10, incredibile motore che romba dal posteriore di questa opera d’arte a quattro ruote che ha salvato il destino della Lamborghini. Rispetto alle attuali Aventador e Huracàn, non era tanto una supercar “per cantanti”, che punta moltissimo su immagine ed appariscenza, ma è soprattutto l’auto perfetta per chi vuole provare il brivido di portare quattro ruote motrici su pista. Basta mostrare le chiavi della propria Lamborghini per diventare subito una divinità in terra agli occhi di molti, ma in realtà, se stai leggendo questo articolo, hai altre priorità nella vita. Come svegliarti la mattina coccolato da 10 chiassosi cilindri che fanno baccano d’autore.

I soldi non fanno certo la felicità, ma in questo caso ti ci portano molto vicino. Purtroppo ne servono tanti, davvero tanti, pur essendo la supercar V10 più economica. Per far entrare nel vostro garage una Gallardo prima serie, avrete bisogno di 85 mila euro, qualcuno in meno per vetture con tanti chilometri alle spalle, ma è praticamente impossibile scendere sotto gli 80 mila. Un problema che potrebbe affliggere le Lamborghini del 2006, l’anno che prendiamo in considerazione, è che gli elementi di fissaggio del braccetto doppio delle sospensioni si allentino. Un richiamo è stato fatto, verificate che la vostra abbia ricevuto le medesime cure.

Ne abbiamo trovata una: 85.000 euro, 41.000 chilometri, condizioni impeccabili. Per mantenerla, tenete conto di tanta benzina, ma soprattutto di 5.200 euro di bollo, 4728 di superbollo, e aggiungiamo 5 mila euro che serviranno senz’altro per mantenere questa bestia esotica.

Costo totale per 5 anni: 100 mila euro. Una cifra degna di nota, ma va considerato anche il fatto che possa essere considerata un investimento a lungo tempo, dato che per 75 mila euro riuscireste a rivenderla facilmente. Perdendo solo 25 mila euro. Ma per 5 anni in Lambo, più che onesta la cifra.

Volkswagen Touareg V10

Tramite Wikimedia Commons

Al giorno d’oggi, tutti sognano di avere un’auto sportiva, ma poi comprano un SUV. Seguendo questo ragionamento, la Volkswagen Touareg del 2005 è perfetta, essendo sì una SUV, ma comunque battente bandiera V10, i primi 10 cilindri che lavorano nello stesso motore a cibarsi di gasolio. Il motore viene direttamente dalla Phaeton, flop con stile di Wolfsburg, mentre la Touareg V10 ha saputo farsi apprezzare come unica concorrente diretta della Porsche Cayenne. 313 cavalli non sembrano poi così tanti, specie con un’auto di tale stazza, ma su una SUV mica ne servono molti, non farebbero altro che renderla più dondolante di un peschereccio in avaria.

Non costa neanche cara: con 16-20 mila euro vi portate a casa un bel mezzo, poco chilometrato, mentre vi basta anche solo poco più di 4 mila euro per comprare un Touareg V10 con centinaia di migliaia di chilometri all’attivo, ma si tratta comunque di una vettura solida che di problemi in genere non ne da. Al prezzo di una Hyundai Kona, piccolo crossover dal design discutibile, potete portarvi a casa il simbolo di una classe dirigente di 10 anni fa, che funziona ancora bene e non beve troppo. Costava da nuova la bellezza di 76 mila euro, quindi acquistandola “rubate” al proprietario più di 50 mila euro, cifra di grande importanza.

Ne abbiamo trovata una: 16.000 euro, 45.000 chilometri, del 2005, omologata autocarro e quindi, se da un lato è limitata nell’uso, dall’altro gode di agevolazioni. Nel caso cerchiate qualcosa per la famiglia, con 8.800 euro abbiamo scovato una Touareg V10 con soli 79.000 chilometri, che in 10 anni di mantenimento costerà 7.610 di bollo, 1000 euro di superbollo, mettiamoci pure 800 euro di passaggio di proprietà se la prendete da un privato, e 2.000 di spese per mantenerne immutate le prestazioni.

Costo totale per 10 anni: 20.210 euro. Cifra molto bassa per un V10, ancora più bassa contando la qualità delle finiture, ma il mercato sarà molto duro nell’accogliere una Touareg di 23 anni.

Ed ora, come sempre, ci rivolgiamo a voi lettori: qual è la vostra auto V10 preferita?

Interessato ad articoli del genere? Non perderti:

Le 10 migliori auto cabriolet economiche

Le 10 migliori auto sportive economiche

10 auto di lusso al prezzo di una Renault Kadjar

Contattaci all'indirizzo yuk4woo@gmail.com per saperne di più!

Autore dell'articolo: Yuk4woo

Salve a tutti sono Yuk4woo e questo è il mio blog a quattro ruote.

Fai sapere la tua opinione!