Bugatti sta preparando una nuova, sensazionale vettura. Ecco cosa sappiamo già sulla futura auto più esclusiva al mondo, la Bugatti Divo.

Le Bugatti sono da sempre note a tutti per essere le automobili più veloci del Pianeta. Ma chi le acquista, non lo fa certo solo per l’uso su pista, anzi, tra i clienti Bugatti questa è l’ultima delle priorità. Sono infatti vetture che alzano ulteriormente l’asticella del lusso, che per tutti noi comuni mortali è sufficiente si fermi ai livelli della BMW Serie 5, ma per i palati più fini, abituati a vivere in veri e propri castelli principeschi, serve qualcosa di più, molto di più. Tutto questo lusso, però, poco si abbina alle esigenze di un appassionato di auto, che vuole godersi in pista il proprio bolide, perchè rendono tutto troppo pesante e goffo. Ed è per questo motivo che in Volkswage… Bugatti, scusate, si sta sviluppando l’auto da pista per eccellenza, la Divo.

Contrariamente a quanto si possa pensare, il nome “Divo” non è una parola presa casualmente dal vocabolario italiano, come facevano le Case giapponesi fino a poco tempo fa (Toyota Carina, Nissan Stanza, Mitsubishi Carisma), bensì si tratta del cognome del vincitore della Targa Florio del 1920 al volante di una Bugatti, il pilota francese Albert Divo, seguendo la logica secondo la quale la Chiron prende il nome dal pilota monegasco Luis Chiron, e la Veyron dal vincitore di Le Mans del 1939, Pierre Veyron.

Le attenzioni del team Bugatti sono riservate principalmente alla leggerezza ed all’aerodinamica, per garantire il massimo piacere di guida a tutti coloro i quali saranno così fortunati da potersela godere in pista. Secondo Stephan Winkelmann, presidente di Bugatti: “La felicità non sta dietro la curva. Sta nella curva”. Tutto lontanissimo dalla filosofia Bugatti attuale, ma non può che farci piacere questa improvvisa corsa alla pista, anche per fronteggiare il nuovo trend dei costruttori, lanciato da Ferrari con la FXX nel 2005 ed ora inseguito anche da McLaren con la P1 GTR, da Aston Martin con la Valkyrie AMR, e dalla recentemente risorta Brabham, con la BT62. Trend che consiste nel produrre automobili in versione ultralimitate, di solito non guidabili su strada, focalizzate sulle estreme prestazioni raggiungibili in pista.

Verranno costruite solamente 40 Divo, ciascuna venduta con un prezzo di ben 5 milioni di euro, che la rende l’auto nuova più costosa al mondo. Finora non è dato sapere altro. Bugatti dà appuntamento all’evento “The Quail – A Motorsports Gathering“ in California, il 24 agosto alle 11:20 locali, ossia le nostre 20:20. Vi terremo aggiornati.

Contattaci all'indirizzo yuk4woo@gmail.com per saperne di più!

Autore dell'articolo: Yuk4woo

Salve a tutti sono Yuk4woo e questo è il mio blog a quattro ruote.

Fai sapere la tua opinione!