Top Drives evento Nissan Winter Warriors. Le migliori strategie per vincerlo e in cosa consistono i premi

Nella lunga lista degli eventi speciali in Top Drives si aggiunge l’evento dedicato ai fuoristrada di marce Nissan, la casa automobilistica che porta in Top Drives il maggior numero di fuoristrada.

L’evento si svolge su superfici principalmente innevate, ma possono capitare anche gare a superfici miste o su asfalto, quindi è bene tenersi attrezzati.

Per partecipare dovremo scendere in campo con almeno 2 Nissan.

Che auto usare

Sicuramente la Chevrolet Trailblazer SS è l’arma definitiva in questo circuito, e va utilizzata nelle gare di accelerazione. Su asfalto resta comunque un auto decente, basta che non vi siano troppe curve a causa della scarsa maneggevolezza. Purtroppo però spesso la userete per annullare la Trailblazer dell’avversario, visto che essendo l’auto di un boss, ce l’hanno tutti. Averne 2 sarebbe davvero perfetto, non commettete l’errore di trasferirlo. Personalmente reputo la Trailblazer SS la migliore fuoristrada di Top Drives.

Poi avremo bisogno di qualcosa di agile, che non sfiguri nello slalom e nei test forza G. Avrete notato che spesso si viene battuti in queste prove da auto di rarità decisamente inferiore, prime tra tutte le Nissan Navara e Patrol, che puntano tutto sulla leggerezza. Come si dice, se non puoi batterle, unisciti a loro. E’ bene quindi avere un’auto del genere, se proprio avere un’auto di classe D nel vostro mazzo non vi va giù, potete rimpiazzarle con la Nissan Juke Nismo, molto maneggevole ma purtroppo pesantuccia.

Una terza auto da avere nel mazzo sicuramente è un bestione di classe B, per opporsi alla X5 ibrida che viene schierata da un sacco di utenti essendo un’altra auto ottenibile battendo i boss. La mia esperienza personale con queste auto è positiva, specie con la veloce Mercedes GLC, anche se sono comunque rese goffe dal peso. Con una maneggevolezza che si aggira attorno ai 70-75 punti, sono adatte alle strade tortuose.

Una quarta auto da avere è la controversa Datsun 240Z rally car. Ok, probabilmente starete pensando che io sia matto e che sia solo materiale da fusione, e invece no, si tratta di una delle auto dal maggior potenziale. Dotata di gomme da fuoristrada (OFF), trazione posteriore e caratterizzata da una leggerezza fuori dal comune, sbaraglierà facilmente molte altre auto sulle strade tortuose in fuoristrada. L’accelerazione ottima, la velocità massima elevata e la grande tenuta di strada aiutano particolarmente, basta che non la schieriate né su asfalto né tantomeno su rettilinei innevati contro auto dotate di trazione integrale. Essendo Datsun, inoltre, verrà conteggiata come Nissan e perciò se affiancata ad una Navara ci permetterà di partecipare all’evento.

Come quinta auto consiglio una Subaru WRX 2014, l’auto del boss di Tokyo. Non è un’ottima fuoristradista a causa degli pneumatici prestazioni che non lasciano lavorare la trazione integrale, e schierarla in un evento di solo fuoristrada sembra assurdo. Ma saprete già che le gare online in Top Drives sono spesso ingannevoli, e mi è capitato più di una volta di ritrovarmi con una delle 5 sfide su asfalto, tra l’altro con ogni avversario che aveva un’altra Impreza (ora è molto più diffusa la WRX 2010), o una Camaro Zl1, e avendo all’epoca come quinta auto la X5 ibrida mi ritrovavo spiazzato. Per ovviare al problema scendo in campo con questa Subaru, che in ogni caso può comunque cavarsela su una superficie sterrata.

 

Che premi otterremo

Il primo classificato otterrà la Nissan Juke R, 10.000 crediti, 250 gettoni d’oro e un pacchetto Carbon Fibre.

Dal secondo al 25esimo otterranno la Nissan Patrol Nismo, 8.000 crediti, 200 gettoni d’oro e un pacchetto Carbon Fibre.

Dal 26esimo al 50esimo otterranno la Nissan Murano, 7.000 crediti, 150 gettoni d’oro e un pacchetto Carbon Fibre

Dal 50esimo al 100esimo otterranno la Nissan Pathfinder, 6.000 crediti, 100 gettoni d’oro e un pacchetto Ceramica.

Premio di consolazione la Nissan X-Trail, 5.000 crediti, 50 gettoni d’oro e un pacchetto Alluminio

 

Insomma, ne vale decisamente la pena, no? Quindi è il momento di prendere le nostre SUV e farle scendere in pista!

 

Immagine di: By Antonio [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons
Contattaci all'indirizzo yuk4woo@gmail.com per saperne di più!

Autore dell'articolo: Yuk4woo

Salve a tutti sono Yuk4woo e questo è il mio blog a quattro ruote.

Fai sapere la tua opinione!